Ambiente d’apprendimento generale Categoria B (tutte le domande)

Hai fatto il 0.0% del PASSO 1 (0 domande da 617)
Tutte le domande di Definizioni generali e doveri nell'uso della strada
Domanda 3 da 49

Carreggiata a doppio senso di circolazione

Carreggiata a doppio senso di circolazione
1 In una carreggiata extraurbana del tipo rappresentato si può sempre marciare per file parallele
V
F
2 In una carreggiata del tipo rappresentato si può sorpassare anche in curva
V
F
3 La carreggiata del tipo rappresentato è a doppio senso di circolazione
V
F
4 In una carreggiata extraurbana del tipo rappresentato le corsie interne sono, di norma, riservate al sorpasso
V
F
5 In una carreggiata del tipo rappresentato non si può effettuare l'inversione di marcia
V
F
6 In una carreggiata extraurbana del tipo rappresentato si può sorpassare indifferentemente sia da destra che da sinistra
V
F
7 In una carreggiata del tipo rappresentato possiamo iniziare un sorpasso anche se il conducente che sta dietro ha già iniziato la stessa manovra
V
F

Spiegazione (aggiornamento 2024)

La carreggiata di questo tipo che è rappresentata è a doppio senso di circolazione, con due corsie per senso di marcia. Le corsie laterali, di norma, servono per la marcia normale, mentre quelle centrali (interne) per il sorpasso. Se il traffico è intenso (cioè molti veicoli) si può viaggiare per file parallele.

Nella carreggiata rappresentata non si può effettuare l'inversione di marcia (per la presenza della doppia linea longitudinale continua), mentre si può sorpassare anche in curva, accertandoci comunque che nessuno da dietro abbia già iniziato la stessa manovra.

È sbagliato dire che si può sorpassare il conducente di un veicolo che ha già iniziato una manovra di sorpasso o che si può sorpassare indifferentemente sia da destra che da sinistra.


È vero che:
  • In una carreggiata del tipo rappresentato si può sorpassare anche in curva;
  • La carreggiata del tipo rappresentato è a doppio senso di circolazione;
  • In una carreggiata extraurbana del tipo rappresentato le corsie interne sono, di norma, riservate al sorpasso;
  • In una carreggiata del tipo rappresentato non si può effettuare l'inversione di marcia.

È falso che:
  • In una carreggiata extraurbana del tipo rappresentato si può sorpassare indifferentemente sia da destra che da sinistra;
  • In una carreggiata extraurbana del tipo rappresentato si può sempre marciare per file parallele;
  • In una carreggiata del tipo rappresentato possiamo iniziare un sorpasso anche se il conducente che sta dietro ha già iniziato la stessa manovra.

Articoli di riferimento (aggiornato 2024)

Art. 3. Codice della strada

Definizioni stradali e di traffico

1. Ai fini delle presenti norme le denominazioni stradali e di traffico hanno i seguenti significati:

7) CARREGGIATA: parte della strada destinata allo scorrimento dei veicoli; essa e' composta da una o piu' corsie di marcia ed, in genere, e' pavimentata e delimitata da strisce di margine.

11) CORRENTE DI TRAFFICO: insieme di veicoli (corrente veicolare), o pedoni (corrente pedonale), che si muovono su una strada nello stesso senso di marcia su una o piu' file parallele, seguendo una determinata traiettoria.

12) CORSIA: parte longitudinale della strada di larghezza idonea a permettere il transito di una sola fila di veicoli.

16) CORSIA DI MARCIA: corsia facente parte della carreggiata, normalmente delimitata da segnaletica orizzontale.


Art. 143. Codice della strada

Posizione dei veicoli sulla carreggiata

5. Salvo diversa segnalazione, quando una carreggiata e' a due o piu' corsie per senso di marcia, si deve percorrere la corsia piu' libera a destra; la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso.


Art. 144. Codice della strada

Circolazione dei veicoli per file parallele

1. La circolazione per file parallele e' ammessa nelle carreggiate ad almeno due corsie per ogni senso di marcia, quando la densita' del traffico e' tale che i veicoli occupano tutta la parte della carreggiata riservata al loro senso di marcia e si muovono ad una velocita' condizionata da quella dei veicoli che precedono, ovvero in tutti i casi in cui gli agenti del traffico la autorizzano. E' ammessa, altresi', lungo il tronco stradale adducente a una intersezione controllata da segnali luminosi o manuali; in tal caso, al segnale di via libera, essa deve continuare anche nell'area di manovra dell'intersezione stessa.


Art. 148. Codice della strada

Sorpasso

2. Il conducente che intende sorpassare deve preventivamente accertarsi:

b) che il conducente che lo precede nella stessa corsia non abbia segnalato di voler compiere analoga manovra;

c) che nessun conducente che segue sulla stessa carreggiata o semicarreggiata, ovvero sulla corsia immediatamente alla propria sinistra, qualora la carreggiata o semicarreggiata siano suddivise in corsie, abbia iniziato il sorpasso;

3. Il conducente che sorpassa un veicolo o altro utente della strada che lo precede sulla stessa corsia, dopo aver fatto l'apposita segnalazione, deve portarsi sulla sinistra dello stesso, superarlo rapidamente tenendosi da questo ad una adeguata distanza laterale e riportarsi a destra appena possibile, senza creare pericolo o intralcio. Se la carreggiata o semicarreggiata sono suddivise in piu' corsie, il sorpasso deve essere effettuato sulla corsia immediatamente alla sinistra del veicolo che si intende superare.

7. Il sorpasso deve essere effettuato a destra quando il conducente del veicolo che si vuole sorpassare abbia segnalato che intende svoltare a sinistra ovvero, in una carreggiata a senso unico, che intende arrestarsi a sinistra, e abbia iniziato dette manovre.

10. E' vietato il sorpasso in prossimita' o in corrispondenza delle curve o dei dossi e in ogni altro caso di scarsa visibilita'; in tali casi il sorpasso e' consentito solo quando la strada e' a due carreggiate separate o a carreggiata a senso unico o con almeno due corsie con lo stesso senso di marcia e vi sia tracciata apposita segnaletica orizzontale.


Art. 349. Regolamento.

Inversione

1. Nelle aree urbane la manovra di inversione ad 'U' e' vietata quando per compierla e' necessario attraversare la mezzeria della strada segnata con striscia longitudinale continua; e' parimenti vietata in corrispondenza dei bracci di strada adducenti alle aree di intersezione, oltre che negli altri casi previsti dall'articolo 154, comma 6, del codice.

3 Commenti Lascia un Commento

Ahad
Ahad 24.07.2021 10:47
Quante domande ho già fatte e quante domande o sbagliato
Giovanna
Giovanna 12.11.2020 08:39
vorrei provare questo programma
Paolo Marcano
Paolo Marcano 11.01.2020 18:57
Eccellente sistema di insegnamento!

Scrivi un commento

© 2024 All rights reserved.

Ti consigliamo di creare un account, è gratuito!

Perché creare un account? In questo modo avrai ulteriori vantaggi che ti aiuteranno nel processo d’apprendimento:

Per creare un nuovo account ↓

Se già hai un account, accedi qui ↓